Seguici su


   
                    COMUNICATO STAMPA*** ASSICURATORI E CONSUMATORI INSIEME PER MIGLIORARE LA CULTURA ASSICURATIVA NEL PAESE    

Partecipa con la tua classe!




| Stampa |  E-mail
La ricerca dell'Università Cattolica su Io&irischi

Il Dipartimento di Sociologia dell'Ateneo ha realizzato una ricerca sul progetto educativo Io&irischi per le scuole secondarie di I grado, attraverso un monitoraggio, tramite questionario, di docenti e studenti.


In linea con gli ricercacattolicastudi internazionali più recenti sulla socializzazione economica, le aree investigate tra i preadolescenti sono state: la conoscenza del significato di termini come rischio, mutualità e previdenza, la propensione al rischio in alcuni comportamenti, l'interesse verso l'approfondimento di alcuni argomenti a scuola (es. l'economia, l'informatica, l'ambiente ecc.) e la percezione del proprio livello di sicurezza in specifici luoghi (es. strada, casa, scuola).


L'indagine è stata realizzata attraverso strumenti di rilevazione cartacea (quiz e test), autocompilati dagli studenti di tutto il territorio nazionale. I dati sono stati analizzati tramite la Latent Class A, metodologia impiegata nella ricerca sociale per studiare costrutti non direttamente - o difficilmente - osservabili, come la propensione al rischio. A tale scopo si utilizzano variabili osservabili (ad esempio le risposte a quesiti riguardanti i gesti rischiosi), in maniera da individuare pattern di comportamento comuni fra i soggetti. Nello studio realizzato da Emanuela Rinaldi, del Dipartimento di Sociologia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, tali comportamenti sono stati sinteticamente descritti da tre classi latenti, individuate e interpretabili sulla base delle probabilità che un individuo, appartenente a una determinata classe latente, ha di rispondere alle varie domande del questionario inerenti al rischio.


L'équipe di ricercatori dell'Università Cattolica del Sacro Cuore ha analizzato i questionari svolti da 655 studenti tra gli 11 e i 14 anni, che hanno partecipato all'edizione 2012 del progetto. Dall'indagine emerge che la maggioranza dei ragazzi vorrebbe approfondire le tematiche dell'educazione finanziaria e della prevenzione dei rischi. I test di certificazione delle competenze forniscono, invece, un quadro in chiaroscuro, poiché, se ben 3 studenti su 4 hanno compreso i concetti di rischio e di prevenzione, solo il 31,1% ha compreso cosa significa mutualità. Solo 1 ragazzo su 3 nelle domande a risposta multipla ha indicato come definizione "un gruppo di persone che si aiutano l'un l'altro per affrontare meglio qualcosa che potrebbe danneggiare uno di loro".


 

Io&irischi è un'iniziativa di educazione assicurativa realizzata dal Forum ANIA - Consumatori.
Privacy Policy